L’economia greca si basa sul turismo che è in costante espansione e contribuisce a un quarto degli introiti globali e sui trasporti marittimi (la flotta greca ha 83,45 milioni di tonnellate di stazza lorda).

Agricoltura: per la produzione di frutta, soprattutto uva e agrumi, olive, e cotone; tra le varie colture predomina quella del tabacco (la qualità migliore proviene dalla Macedonia).
Fiorente anche l’ovicoltura.
Per quanto concerne l’allevamento predomina quello caprino.

La pesca supera le 106.000 tonnellate di pesce all’anno.

Nel settore dell’industria si registra un’espansione di quella del tessile, chimica, del cemento, della carta e della lavorazione e produzione di articoli in cuoio.

L’industria mineraria si basa sullo sfruttamento di giacimenti principalmente di ferro, magnesite, manganese, piombo, argento e zinco.

 

LA MONETA
Dalla sua entrata ufficiale in Europa, la moneta ufficiale della Grecia e’ l’Euro € = EURO/ÅÕÑÙ (si pronuncia EVRO’). Ha sostituito la Dracma con l’equivalente di 340,75 Dracme per Euro.
I centesimi (cent/s) sono detti LEPTO’ (singolare), LEPTA’ (plurale).

Durante il cambio di moneta sono stati osservati questi tempi:
1 Gennaio – 28 Febbraio 2002 circolazione contemporanea dell’EURO e della DRACMA.
1 Marzo 2002 l’EURO diventa l’unica moneta in circolazione.

 

Il retro delle monete EURO coniate in Grecia

Moneta da 1 centesimo

Modello avanzato dell’antica triremi, la più grande nave da guerra per oltre 200 anni, risalente al tempo della democrazia ateniese (V secolo a.C.)

Moneta da 2 centesimi

La corvetta ammiraglia del condottiero Kanaris, usata durante la Guerra di Indipendenza (1821-1827)

Moneta da 5 centesimi

Il varo di una nave mercantile, per simboleggiare lo spirito intraprendente dei navigatori greci

Moneta da 10 centesimi

Ritratto di Rigas Velestinlis – Fereos (1757-1798). Precursore dell’Illuminismo greco e sostenitore della confederazione balcanica, fu il primo a prevedere la liberazione dei Balcani dal dominio ottomano

Moneta da 20 centesimi

Ritratto di Ioannis Capodistrias (1776-1831), leader nazionale ed europeo. Fu il primo governatore della Grecia (1830-1831) nominato dopo la Guerra d’Indipendenza greca (1821-1827)

Moneta da 50 centesimi

Ritratto di Eleftherios Venizelos (1864-1936), una delle più importanti figure politiche della Grecia. Pioniere delle riforme sociali e illustre diplomatico, ebbe un ruolo importante nella modernizzazione del suo paese e nella liberazione della Grecia del Nord e delle isole dell’Egeo

Moneta da 1 euro

La civetta, sacra alla Dea Atena, ripresa dall’antica moneta ateniese da 4 dracme del V secolo a.C.

Moneta da 2 euro

Scena di un mosaico di Sparta del III secolo d.C., raffigurante Europa rapita da Giove, che ha assunto le sembianze di un toro. Europa è la figura mitologica greca che ha dato il nome al continente

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.