Non ha precedenti nelle recenti relazioni tra i due paesi l’attacco partito dalla Russia alla Grecia per bocca della speaker del ministero degli Esteri russo, Maria Zakharova che ha accusato Atene di fornire sistematicamente disinformazione su ciò che sta accadendo in Ucraina. 

La reazione di Atene si è cristallizzata in una nota del Ministero degli Esteri che asserisce: “La politica estera greca è una politica di principi e si basa sul pieno rispetto del diritto internazionale. La Grecia codecide ed è vincolata dalle decisioni prese nelle Organizzazioni internazionali, alle quali partecipa, come l’Unione Europea e la NATO. Ogni sforzo, da qualunque parte provenga, per diffondere notizie false e disinformazione è condannabile, che mira a disorientare l’opinione pubblica. Le recenti dichiarazioni del rappresentante del ministero degli Esteri russo, così come gli incarichi dell’ambasciata russa ad Atene, sono purtroppo inaccettabili. Non sono in linea con la prassi diplomatica, così come con i legami storici che uniscono i popoli di Grecia e Russia”.

(Foto: Twitter profile Mfa Russia)

@mondogreco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.