Termina oggi l’esercitazione multinazionale “ARGONAFTIS 2022″ che si svolge a Cipro, con la partecipazione delle forze armate cipriote, greche, inglesi, francesi, italiane, egiziane, israeliane e americane. 

Nell’occasione sono stati attuati i Piani Nazionali Speciali (ESA) “ESTIA” e “TEFKROS”, che riguardano l’accoglienza di civili provenienti dalle aree limitrofe, nonché la risposta agli incidenti all’interno dell’area di responsabilità della Repubblica di Cipro.

La prima fase dell’esercitazione ha visto in azione il gruppo informale del NEW CG (Non – combattente Evacuation Operations Coordination Group) per l’attuazione del processo di evacuazione di civili provenienti da un paese confinante in crisi e il loro rimpatrio. 

La 2a fase è una primizia e riguarda l’attuazione dell’ECA “ESTIA”, con uno scenario di evacuazione dei civili dall’area di crisi, svolta nel porto di Limassol. 

La 3a fase dell’esercitazione, che si tiene nell’ambito della Giornata Vday, riguarda l’attuazione dell’ECA “TEFKROS”, con uno scenario consistente in un grave incidente marittimo nel Centro di Coordinamento “ZENON”, alla presenza di diplomatici e osservatori provenienti dall’estero. 

@mondogreco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.