Prosegue in Grecia l’azione cinese targata BRI. É stato firmato tra Università Aristotele di Salonicco e Huawei un protocollo di cooperazione, finalizzato tra l’altro all’istruzione e alla ricerca, ma anche al collegamento dell’università con il mercato del lavoro.

Studenti e personale dell’Università Aristotele avranno accesso al programma educativo internazionale “Huawei ICT Academy”, previo accordo con le facoltà e i dipartimenti interessati dell’istituto. Ma al di là del merito, Huawei punta a restare lì dove il governo ha deciso di non usare quel marchio cinese per il 5G, preferendo altri players occidentali. 

Il programma “Huawei ICT Academy” mira a fornire conoscenze e sviluppare competenze, a titolo gratuito, in settori specializzati e in rapido sviluppo, che rientrano nei settori delle Tecnologie dell’Informazione e della Comunicazione e sono anche legati alle materie dell’AUTh, come l’Intelligenza Artificiale (IoT), Internet of Things (IoT), Cloud Computing, Big Data Management, Reti wireless, Sicurezza dei sistemi informativi, Tecnologie 5G e Comunicazioni dati Routing e Switching.

@mondogreco

(Foto: Flickr)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.