Eastmed o meno, Nicosia ha deciso di esportare il proprio gas del giacimento di Aphrodite entro il 2026. Lo ha annunciato il ministro dell’energia, Natasa Pilides. Due le opzioni: un gasdotto che collega i giacimenti di gas ciprioti con l’Egitto, o un gasdotto congiunto con i giacimenti di gas israeliani (quindi un mini Eastmed). 

Si stima che Aphrodite, il primo giacimento di gas naturale di Cipro, contenga una riserva lorda compresa tra 3,6 e 6 trilioni di piedi cubi: le esplorazioni effettuate da ENI hanno rivelato l’estensione di un tipo di carbonati come Zhor. 

Un’esplorazione simile effettuata da Exxon/Qatar Energy nel giacimento Glaucus nel Blocco 10 ha trovato un giacimento di gas stimato tra 5 e 8 trilioni di piedi cubi. Exxon ha anche effettuato perforazioni esplorative a Glauco ma non ha ancora annunciato quantità confermate.

(Foto: Flickr)

@mondogreco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.